Il primo match in Giallo Blu

Il primo match in gialloblù, il nostro orgoglio

La storia della Virtus Don Bosco nasce sotto il segno di una buona stella

IL MATCH

Nelle partite dei Primi Calci, il risultato non è come in una normale partita, ma si assegnano i punti in base ai risultati di singoli tempi, sullo stile dei “set” di altri sport.
Era la prima partita per tutti, Mister e giocatori, la tensione era alta, non per la paura di perdere ma piuttosto perchè una sconfitta avrebbe potuto demoralizzare fin da subito tutti i ragazzi che in questi primi mesi si sono impegnando con passione e costanza.

L’impegno messo in campo durante gli allenamenti si è visto anche nel match, dove, aldilà del risultato, i ragazzi hanno giocato tutti con impegno e passione, anche i nostri avversari non sono stati da meno e hanno dato vita ad un bellissimo spettacolo dove tutti si sono divertiti e tutti hanno potuto dare il loro contributo.

Questa volta il nostro impegno ci ha premiato e i nostri ragazzi hanno realizzato un risultato di 3 a 1, vincendo 2 tempi e pareggiandone soltanto 1.
Buona la prima!

LE PAROLE DEL MISTER

"Nei giorni precedenti alla partita io e Mister Riccardo eravamo davvero agitati, non era la preoccupazione di perdere, ma piuttosto la paura di deludere questi ragazzi, di non dargli la possibilità di fare la cosa più importante: DIVERTIRSI!

Avevamo paura di incontrare sul nostro cammino la diffidenza della altre società, attive da tanto sul territorio e con una storia e che avrebbero potuto guardarci dall'alto in basso.
Arrivati invece sul campo siamo stati piacevolmente sorpresi.

Dobbiamo ringraziare la  A.S.D. Speranza FC 1912 per la calorosa accoglienza, sia sul campo che nelle panchine si è respirata un'aria rilassata e di genuina allegria e crediamo fermamente che questo clima si sia poi, a specchio, riflesso sulla partita che da allenatore mi sono proprio goduto.

In un attimo la tensione si è sciolta e il suo posto è stato preso dall'orgoglio per i miei ragazzi e per il progetto che la società porta avanti, credendo in primis, anche in me"

Mister Mattia

LA NUOVA STORIA

Corsi e ricorsi storici, il sogno salesiano di educare i giovani all’allegria, nel corso degli anni ha preso forma più volte in società che hanno portato il nome del Santo fondatore.

Oggi si riprende una storia vecchia 150 anni e gli si da nuova freschezza: la Virtus Don Bosco gioca la sua prima partita ufficiale!

E’ una grande emozione, il presidente  e tutti gli staff erano in fermento perchè oggi il nostro nome compare ufficialmente, è una dichiarazione al mondo: ” La Virtus Don Bosco c’è”.

Nel corso di questi mesi dalla nostra fondazione ci siamo confrontati con realtà, opinioni discordanti e paure.
Tanti erano convinti che fondare una società sportiva oggi, dove l’abbandono sportivo è in aumento e una società dietro l’altra chiude, fosse una pazzia o peggio che fosse un progetto azzardato.

Oggi invece ne avete la prova: noi ci siamo e abbiamo preso seriamente l’educazione attraverso lo sport!

Comments are closed.