IL NOSTRO SISTEMA EDUCATIVO

Educare è Giocare:
non è un semplice motto ma un vero e proprio stile educativo

Lo sport può diventare nelle mani di un bravo educatore e competente tecnico, uno strumento per educare fin dalla tenera età.

Non è solo una questione di valori e favole di moralità, ma in primis un’urgenza psicofisica che si sta aggravando di giorno in giorno e che si manifesta sempre di più, generazione dopo generazione.

Possiamo paragonare lo sport ad un coltello: può sembrare semplice e di facile utilizzo, ma se messo nelle mani di una persona inesperta o peggio, nelle mani della persona sbagliata, può fare gravi danni, ferire, rovinare, nella migliore delle ipotesi essere inutile allo scopo.

Questo è quello che spesso accade nella maggior parte della società sportive, dove il ruolo dell’allenatore è ricoperto dal massimo esperto del settore e che magari porta i migliori risultati sul campo però dai metodi un po’ vecchio stile, che non lascia nei ragazzi nè un bel ricordo nè la voglia di avvicinarsi allo sport.

Ti sveliamo qui perchè lo sport non è solo performance ma uno strumento educativo e preventivo potentissimo che dovresti seriamente prendere in considerazione per il bene di tuo figlio e di tua figlia:

MENS SANA

Studi scientifici sull'argomento dimostrano che l'attività sportiva ha un forte impatto positivo, in primis nelle fasi della crescita delle capacità cognitive, nervose e coordinative.
In secondo luogo, un approccio sano allo sport aiuta sia in tenera età che in età adolescenziale a prevenire possibili disturbi come la depressione, allena il cervello a gestire lo stress e a sfruttarlo e infine è in grado di alleviare i sintomi legati all'ansia.
Il rapporto sano con sè stessi, i compagni e l'allenatore è in grado di far sviluppare nel modo corretto l'autostima del bambino, le abilità emotive e relazionali.
Lo sport inoltre, nonostante l'impegno settimanale è in grado di garantire perfomance scolastiche di alto livello, in media, infatti, uno sportivo ha un rendimento superiore rispetto a un pari età con lo stesso quoziente intellettivo e con la stessa preparazione scolastica.

CORPORE SANO

L'attività sportiva è in grado già dall'età infantile di prevenire l'insorgenza in età adulta di diverse malattie come le malattie cardiovascolari, il diabete di tipo 2.
Uno studio scientifico attesta che i bambini che hanno svolto attività sportiva hanno in età adulta il 50 % in meno di probabilità di ammalarsi, partendo dal banale raffreddore alle malattie citate prima.
Un fisico in forze è la chiave non solo per prevenire ma soprattutto per garantire ai vostri figli la possibilità di arrivare dove vogliono!
Per compiere grandi imprese non basta avere la determinazione ma serve anche la forza e la resistenza necessarie e questo livello atletico te lo può garantire solo la partecipazione ad allenamenti ben strutturati, preparati con cura e continuo aggiornamento.

AFFRONTARE LE DIFFICOLTA'

Fin da piccoli è fondamentale abituare i bambini alle difficoltà, allenarsi significa abituarsi a questa difficoltà attraverso il gioco, si tratta giorno dopo giorno di imparare a stringere i denti di fronte alla fatica, di non farsi appannare la vista davanti alla mancanza di fiato, di sapersi rialzare di fronte ad una sconfitta. Questo modo di allenarsi a lungo andare diventa uno stile di vita, resistere e ripartire sono capacità imprescindibili per raggiungere l'obiettivo, acquisire questa mentalità significa poterla sfruttare in tutti gli ambiti della vita: Scuola, Lavoro, Relazioni sociali, Hobby ecc. ecc.

LE SANE AMBIZIONI

Allenarsi significa porsi ogni giorno degli obiettivida raggiungere, a breve e a lungo termine.
Lavorare ogni giorno per raggiungere gli obiettivi, puntare in alto, conquistarsi il riconoscimento dei compagni, i complimenti dell'allenatore sono quello che serve a un ragazzo o una ragazza per imparare a puntare in alto nella vita, a non accontentarsi di quello che si ha ma cercare sempre di fare quel passo in più, senza mettersi troppa pressione addosso.
Avere ambizioni , saperle gestire senza che siano loro a comandarci è il miglior modo per crescere, le ambizioni poi smettono di essere esclusivamente sportive ma si allargano agli orizzonti umani e l'individuo si pone obiettivi da raggiungere in ogni ambito della sua vita, riuscendo nell'opera di migliorarsi a 360 gradi.
Lo sport è il miglior modo per acquisire questo stile di vita sano e fruttuoso, senza rinunciare ad un po' di divertimento.

ESPERIENZA ASSOCIATIVA

Far parte di una squadra, di un gruppo di allenamento è fondamentale, abituare a misurarsi con i compagni sia nel rendimento sportivo che nel riconoscimento dei ruoli è un passo importante per sapersi confrontare rispetto ad un gruppo. Rispettare le decisioni del Mister, ascoltare i consigli di un pari età riconosciuto come capitano, imparare a fare il capitano sono abilità di relazione che una volta acquisite permettono di potersi inserire in gruppi sociali di vario tipo dando sempre un contributo positivo, queste caratteristiche non servono solamente per sviluppare la sfera sociale dell'individuo ma possono essere una marcia in più sul lavoro, dove le "Social Skills" stanno diventando fondamentali quasi necessarie per poter lavorare in un team.
Allo stesso modo, vivere lo spogliatoio anche come luogo dove si condivide un po' di se stessi come fratelli, ci si abitua alla condivisione, all'aiuto reciproco e capita spesso poi di trovare amici fidati con cui condividere lunghi tratti del cammino della vita.